Italiano
HermesHotels.com
 

    Notti
   
     Camere
    
 

    Adulti

    

     Bambini

    

Età bambini

   

Monumenti e luoghi d'interesse 1 2 3 4 5 67 >>>


Chiesa di Santa Restituta - Lacco Ameno
Linee bus: 1 • 2 • 4 • CS • CD
.
Lungo le pareti, tele di Ferdinando Mastroianni; l’Altare Maggiore è sovrastato da una tela raffigurante la Madonna del Carmine, Sant’Agostino e Santa Restituta sulla barca spinta da angeli. Ai lati della tela, quadri di Filippo Balbi. Sulla sinistra troviamo l’altare e relativa statua del Cuore di Gesù; altare e tela della Santissima Trinità (sec. XVII); tavola raffigurante la Vergine del Carmelo con il Bambino Gesù (1560). Sulla destra tela di Sant’Agostino, altare con tela della Presentazione al Tempio (sec.XVII); altare con statua di San Giuseppe; Crocifisso (1500). Accanto alla chiesa, cappella con statua lignea di Santa Restituta e cippi marmorei con iscrizione in latino e greco.
Scavi e Museo di Santa Restituta - Lacco Ameno
Linee bus: 1 • 2 • 4 • CS • CD
.
Gli scavi permettono al visitatore di ammirare le tracce lasciate dall’uomo nel succedersi delle culture del passato. Il museo deve la nascita e lo sviluppo a don Pietro Monti. All’interno sono conservati numerosi cocci, un telaio casalingo con pesi originali, giocattoli in argilla, statuette votive e vasi dipinti con fiori e frutta, brocche per il vino ed ampolline di profumo e la coppa di Nestore Tel: 081980538

 
Chiesa di Santa Maria della Neve - Forio
Linee bus: 1 • 2 • 14 • CS • CD
.
È più conosciuta come la Chiesa del Soccorso; è un meraviglioso e solare esempio di architettura mediterranea spontanea. Ricca di maioliche del ‘700 (all’interno e all’esterno del sagrato) con scene della passione di Gesù e vari Santi, fu riedificata nel 1791 su precedente tempio del ‘500. L’interno è anch’esso di grande interesse per il succedersi dei tipi di volta.


 
Chiesa di San Carlo Borromeo - Forio
Linee bus: 1 • 2 • 14 • CS • CD
.
La chiesa è a croce latina con una sola navata ed è singolare per l’uso particolare del tufo verde adoperato per la realizzazione del portale esterno, degli archi e del cornicione che corre lungo tutta la chiesa dei pilastri. Gli affreschi che si trovano nelle quattro nicchie, sotto i due archi centrali della navata e nelle metope e sui pilastri sono stati realizzati tra il 1620 circa ed il 1635, mentre le tavole e le tele vanno dal 1614 al 1635.
  1 2 3 4 5 67 >>>